Accoppiamenti a colla o a cera di carta, alluminio, film plastici

L’accoppiamento è l’operazione di “trasformazione” nell’imballaggio flessibile. Consiste anche nel “combinare” attraverso un processo di laminazione, differenti strutture di materiali.
I termini LAMINATO, ACCOPPIATO e POLIACCOPPIATO sono sinonimi riferiti a strutture sottili multistrato ottenute combinando per adesione materiali preesistenti di carta, film plastici, alluminio.
La caratteristica principale dell’accoppiamento nell’imballaggio flessibile è quello di dar luogo a laminati “duplex” o “triplex” che termosaldano per dare poi origine al ”contenitore del prodotto” una volta messo sulla macchina automatica confezionatrice.